260 x 150 cm c.ca
grafite, acrilico, polvere di marmo, smalto rosso, porporina dorata su lenzuolo bianco
Disegnato in giovane età evoca una sorta di evoluzione al contrario in cui l’essere umano rannicchiandosi trova una gemma brillante, attrraversando una fase di preghiera in ginocchio, una fase di sostegno e una fase eretta in cui si nutre.